Limo

VIW- VOICES OF IMMIGRANT WOMAN

VIW- VOICES OF IMMIGRANT WOMAN

Diffondiamo volentieri un bel progetto europeo VIW- Voices of immigrant woman realizzato con i fondi Erasmus+ Programme, EU (Project N°: 2020-1-ES01-KA203-082364, KA2 – Strategic Partnerships for Higher Education) dal Dipartimento FORLIPSI dell’Università degli Studi di Firenze e dall’Assoziazione Culturale Pixel di Firenze.

Il progetto è dedicato al fenomeno della mobilità umana nel contesto europeo, con particolar riferimento ai flussi migratori al femminile e ai percorsi di inserimento in prospettiva di genere, per contribuire alla costruzione di un sistema di istruzione superiore (più) inclusivo.

Mentre il numero di spostamenti internazionali sta aumentando come conseguenza dei “conflitti, delle persecuzioni, delle situazioni di degrado e di trasformazione ambientale” (Rapporto sulle migrazioni nel mondo, 2017), diventa vitale garantire “la sicurezza, l’ordine e la regolarità delle migrazioni, rispettando pienamente i Diritti umani” (Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile, Nazioni Unite, 2015). Negli ultimi anni, la questione delle migrazioni nel contesto europeo si colloca al centro dei conflitti sociali e politici, implicando inoltre una lettura che associa il fenomeno ai costi materiali per le società e a potenziali minacce per le loro identità nazionali.
In una realtà, in cui le migrazioni al femminile rappresentano il 50% dell’intera popolazione migrante, l’adozione di una prospettiva di genere nell’ambito di studi e ricerche sulle migrazioni internazionali risulta essenziale.
A partire da una mappatura delle esperienze di inclusione formativa, sociale e lavorativa delle donne immigrate nei Paesi partner, il Progetto Europeo VIW (Voices of Immigrant Women) si prefigge l’obiettivo di elaborare un Programma di formazione e-learning a carattere transnazionale e interdisciplinare.

Obiettivo del progetto è contribuire alla costruzione di un sistema di istruzione superiore inclusivo, affrontando come prioritaria la sfida sociale, determinata dal fenomeno migratorio e, più specificatamente, dai flussi migratori al femminile nell’attuale contesto europeo.

Il progetto si occupa si mappare mappare casi e storie di successo emerse dai percorsi di integrazione delle donne immigrate nei Paesi partner europei ed elaborare una serie di raccomandazioni politiche che saranno proposte sotto forma di interventi orientati alla pratica.

Sarà previsto un programma di formazione e-learning a carattere transnazionale e interdisciplinare sul tema di “Mobilità umana, Integrazione e Genere” nel contesto europeo – per partecipare, contattare il dottor Antonio Raimondo Di Grigoli al seguente indirizzo email: antonioraimondo.digrigoli@unifi.it.

Partners del progetto / Project Partners:

– Universidad Pablo de Olavide, Sevilla (Spagna), www.upo.es

– Institut de Recherche pour le Développement, Marseille Cedex 02 (Francia), www.ird.fr

– Università degli Studi di Firenze, Dipartimento FORLIPSI, Firenze (Italia), www.unifi.it

– Mirovni Institut / Peace Institute, Ljubljana (Slovenia), www.mirovni-institut.si

– European Public Law Organisation (EPLO), Athens (Grecia), www.eplo.int

– Fundación EMET Arco Iris, Córdoba (Spagna), www.fundacionarcoiris.org

– Pixel – Associazione Culturale, Firenze (Italia), www.pixel-online.net

– Instituto Politecnico de Bragança, Bragança (Portogallo), portal3.ipb.pt

Sito del progetto: https://viw.pixel-online.org/

Altri link di riferimento: https://www.facebook.com/VIW-European-Project-101490901863804/