Punti di Transito – Formazione per operatori dell’accoglienza

Punti di Transito – Formazione per operatori dell’accoglienza

02_LIMO_transito_FB

Nel quadro dell’attuale crisi geo-politica dell’area mediterranea e del conseguente arrivo in Italia di un forte numero di migranti in fuga da guerre e povertà, LiMo organizza Punti di transito, un primo ciclo di seminari formativi per chi opera o intende operare nel campo dell’accoglienza ai richiedenti asilo.

I seminari, condotti da professionisti del settore, hanno lo scopo di promuovere un confronto sulle tante questioni e criticità che il tema dell’accoglienza pone e di fornire agli operatori strumenti per orientarsi in una realtà così complessa e delicata.

Sono previsti tre momenti formativi, tre sabati tra novembre e dicembre sul tema del diritto alla protezione internazionale, del diritto alla salute  e dell’accesso ai servizi sanitari e sul tema delicato dell‘interazione quotidiana con persone provenienti da percorsi migratori difficili e complessi come quelli dei richiedenti asilo. In ogni incontro sarà prevista una parte teorica di inquadramento generale del tema e un momento dedicato all’analisi di casi studio.

Il seminario del 28 novembre descriverà cosa accade alle persone accolte sul suolo nazionale dal momento dell’arrivo e del primo soccorso al riconoscimento della protezione internazionale, in relazione ai diritti ad esso connessi e agli aggiornamenti della più recente normativa. L’incontro sarà tenuto da Luigi Tessitore, avvocato associato ASGI (Associazione Studi Giuridici sull’Immigrazione).

Il seminario del 5 dicembre sarà dedicato al diritto alla salute e alle problematiche legate alla regolarizzazione amministrativa e alla presa in carico socio-sanitaria, con un’attenzione specifica ai temi legati alla gestione delle malattie infettive ed alla presa in carico dei soggetti con particolari vulnerabilità (vittime di violenza estrema, soggetti con disagio mentale, minori non accompagnati). L’incontro sarà tenuto dalle collaboratrici di MEDU (MEdici per i Diritti Umani)Daniela Benemei  (psicologa), Serena Fiorini (medico), Francesca Scarselli (antropologa), Virginia Signorini (sociologa).

L’ ultima giornata del ciclo, il 19 dicembre,  sarà rivolta al tema della lingua e della comunicazione con le persone richiedenti protezione internazionale. La mattina sarà dedicata al ruolo del mediatore linguistico-culturale, figura trasversale agli altri settori dell’accoglienza (giuridico, sociale, sanitario…), sostegno essenziale all’azione dell’operatore e fondamentale strumento per la relazione tra tutti gli attori coinvolti. L’incontro sarà tenuto dai membri fondatori di Pontes Ricerche e Interventi,  Afef Hagi (psicologa e pedagogista), Zoran Lapov (antropologo, linguista e pedagogista).

Il pomeriggio sarà dedicato al tema delle lingue e dell’acquisizione dell’italiano, fornendo alcuni semplici strumenti di lavoro per attivare percorsi di studio sul territorio adatti alle persone in accoglienza. L’incontro sarà tenuto da Chiara Caparello e Margherita Polizio, facilitatrici linguistiche e socie fondatrici di LiMo-linguaggi in movimento.

 

Scarica il volantino

 

Iscriviti